DISCIPLINARE VELLUTO DI ZOAGLI


Art. 4.3.2 Velluto Carrè e Cesellato ( o Soprarizzo)
Il telaio che produce il velluto carrè è uguale a quello che produce il velluto cesellato cambia solo la tipologia dei ferri e la sezione. Per avere un´ottima qualità si devono avere almeno 14 ferri al cm, densità e compattezza. Il telaio in legno deve possedere una macchina Jacquard in 420 (cioè con non meno di 420 "arpini"), che comanda il padiglione e che a sua volta contiene i fili di seta, che compongono il pelo del velluto. Vicino alla macchina Jacquard è presente una macchina a Ratiére che comanda 8 licci, all´interno dei quali sono inseriti i fili che costituiscono il fondo del velluto. Per avere la massima bellezza di un velluto Jacquard fatto a mano il fondo deve essere a raso con almeno 80 fili al cm. Anche in questo caso, come per il liscio, il taglio del velluto è manuale, i pedali sono 2 e la navetta è lanciata grazie ad una cordicella inserita sulla cassa battente fissa. Abbiamo un solo ordito in quanto il secondo è sostituito da ben 800 bobine collegate ai 400 arpini.
Nei velluti cesellati il disegno è formato dal pelo tagliato e riccio. Le anelline sono più basse dei ciuffi. Per creare questo effetto, durante la tessitura viene inserito prima il ferro per il riccio e sopra quello per il taglio. Si lavora con un ordito di almeno 3200 fili doppi, mentre le bobine sono almeno a 5 capi.

Art. 5 Confezionamento
Il "Velluto di Zoagli" viene tagliato dal telaio e quindi, prima di essere consegnato al cliente, viene accuratamente controllato, pulito con speciali attrezzature quindi avvolto su tubi di cartone e rifasciato con carta velina deacidata.

Art. 6 - Etichettatura
I prodotti tessili oggetto del presente disciplinare sono contraddistinti con il marchio collettivo "ARTIGIANI IN LIGURIA - Velluto di Zoagli".

La confezione reca obbligatoriamente sulla etichetta a caratteri di stampa chiari e leggibili, oltre alle informazioni corrispondenti ai requisiti di legge, le seguenti ulteriori indicazioni:

il nome "Velluto di Zoagli";

il nome, la ragione sociale, l´indirizzo della tessitura;

la composizione (seta 100% + eventuali fibre come oro o lurex);

la dicitura Hand Made In Italy;

il logo del marchio collettivo "ARTIGIANI IN LIGURIA - Velluto di Zoagli", che deve essere conforme alla riproduzione qui di seguito rappresentata, è racchiuso in una forma ovale, in cui viene riportata in carattere Myriad Pro Regular in colore bianco la dicitura "ARTIGIANI IN LIGURIA". Il lettering utilizzato è stato studiato e scelto per la buona leggibilità anche in piccole dimensioni. Il Font: Myriad Pro con diversi pesi, bilancia e proporziona la composizione. All´interno dell´ovale è creata una perfetta armonia tale da richiamare l´inconfondibile forma geografica della Regione Liguria. Il mare e la terra ferma vengono separati da un contorno di colore bianco in grado di delimitare le due aree, evidenziando così i contorni caratteristici e simbolici del territorio ligure affacciato sul mare. I colori sono infatti quelli del mare (azzurro), delle colline (verde) e la sua semplicità nella forma e nei colori evidenzia ciò che è l´originalità della lavorazione artigianale artistica, tradizionale, tipica di qualità che dovrà identificare.
Il marchio, al di sotto dell´ovale ad una distanza di 1/6 dell´altezza dell´ovale stesso, viene completato con la denominazione "Velluto di Zoagli", identificativo del prodotto che andrà ad individuare, evidenziando così l´intrinseco legame tra zona di antica tradizione produttiva e le peculiarità distintive del prodotto finito.
Il carattere utilizzato per la denominazione del prodotto "Velluto di Zoagli" è l´Helvetica Neue LT Std 77 Bold Condensed, riprodotto con lo stesso colore azzurro utilizzato all´interno dell´ovale. I colori che lo contraddistinguono sono: Azzurro/pantone: 299 U, quadricromia: C85 M19 Y0 K0; Bianco, quadricromia: C0 M0 Y0 K0; Verde/pantone: 362 U, quadricromia: C70 M0 Y100 K9. Il logo si potrà adattare proporzionalmente alle varie declinazioni di utilizzo.

È vietata l´aggiunta di qualsiasi qualificazione non espressamente prevista. È tuttavia ammesso l´utilizzo di indicazioni che facciano riferimento a marchi privati, purché questi non abbiano significato laudativo o siano tali da trarre in inganno il consumatore, nonché di altri riferimenti veritieri e documentabili che siano consentiti dalla normativa comunitaria, nazionale o regionale e non siano in contrasto con le finalità e i contenuti del presente disciplinare.

La denominazione "ARTIGIANI IN LIGURIA - Velluto di Zoagli" è intraducibile.

Art. 7 - Elementi che comprovano la tracciabilità del prodotto
Gli elementi che comprovano la tracciabilità del prodotto sono costituiti dall´iscrizione degli artigiani in apposito elenco tenuto ed aggiornato dall´Organismo di controllo di cui all´Art. 8.

Art. 8 - Controlli
Il controllo sulla conformità del prodotto al disciplinare è svolto da un organismo pubblico o da un organismo privato conforme alla norma UNI EN 45011.

pag. 1 | pag. 2 | pag. 3

 

ADW homepage
Informativa cookie
Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti.
Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.
OK
No, desidero maggiori informazioni